Camminando i secondi di corte prima di consegnare i Bulls la prima sconfitta casalinga della stagione, l'estroverso afferrato l'introverso, incitamento e colpendo, lo toccando la testa, cercando di suscitare emozione o una qualche forma di liberazione.

Invece, come gli applausi sono venuti da parte dei tifosi che rimangono nella United Center, che aspettava il momento Derrick Rose è stato tirato dal gioco con il suo "fratello maggiore" Joakim Noah, Rose si concesse un sorriso.

Il ritorno in una forma diversa.

Parlando agli stessi assistenti che incontrava tutti i giorni, agitando ogni mano, riconoscendo tutti coloro che lo riconobbe, ritorno a casa di Rose sentiva come avrebbe dovuto, come il bambino che è andato al college ed è tornato a casa per il Ringraziamento.

La risposta dalla folla United Center è stato per lo più positive, anche se la reazione di Noè era schiacciante così. Rose sentito i fischi quando ha toccato la palla, anche se era un po 'strano considerando Noè è stato colui che partì via free agency e Rose è stato scambiato per volontà dei Bulls'.

"Sono diverso. Ho sempre sentito che ero diversa. Quando ho giocato quella partita vendetta o cercato di pagare qualcuno di nuovo, in quel momento che ho fallito ", ha detto Rose. "Il mio tipo di gioco sta giocando il mio modo di giocare, naturalmente, e questo è per vincere. Sto solo cercando di vincere la partita ".

Eppure, Rose-come compagni di Chicago Isiah Thomas e Dwyane Wade-è stato fischiato dai fedeli città natale, trattato come una persona che li ha traditi quando il suo più grande peccato di basket era il suo corpo tradirlo.

 

Egli fece del suo meglio per mantenere le sue emozioni sotto controllo, ed era probabile successo nel sopprimere che mentre lasciando le sue abilità trasparire. Quasi impigliarsi nella emozione di video tributo dei Bulls 'a lui e Noah-ben fatto e di classe, va detto, ha ricordato tanti di un tempo più semplice.